Fattori decisivi per l’acquisto di un grammofono: cosa valutare? Dettagli e costi

1
2
3
4
5
mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.
Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti
ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello
aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico
Bach Goldberg Beethoven Diabelli
mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.
Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti
ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello
aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico
Bach Goldberg Beethoven Diabelli
mobildoc
arterameferro
ROKR
aubaho
DAL GRAMMOFONO AL LETTORE
mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.
mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.
Grammofono a trombarealizzato da maestri ebanisti.perfettamente funzionante
Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti
Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti
Grammofono in legno con tromba in ottone.Riproduzione del famoso marchio His Master's VoicePer arredare con classe un ristorante,una vetrina,un negozio per tenerlo sopra un mobile,per usi...Legge solamente i dischi 78 GIRI.Verrà fornito Completo di un disco da ascoltare
ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello
ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello
Riproduci dischi in vinile entro 10 pollici: disco da 7 pollici in omaggio, con tre musiche: Memory...Generazione di energia a mano: puzzle musicale con grammofono classico ad ingranaggi meccanici,...Realizzato con robusti pezzi di legno: ogni pezzo si adatta perfettamente, in totale 424 pezzi, ci...
aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico
aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico
Bach Goldberg Beethoven Diabelli
Bach Goldberg Beethoven Diabelli

Un tuffo nel passato sui grammofoni

Molte volte capita di porsi delle domande riguardo come è nato il grammofono?  A tal proposito il primo prototipo di macchina parlante è il fono-autografo e so tratta di uno strumento che risale precisamente al 1857, si tratta sostanzialmente di un imbuto sul cui fondo veniva inizialmente sistemata una sorta di membrana capace di riuscire a trasmettere le vibrazioni dei suoni, le quali in seguito venivano trasferite tramite l’apposito imbuto per poi essere inviate ad una puntina metallica in grado di tracciare il suono.

Questo tipo di apparecchio è stato il primo strumento in grado di registrare i suoni, tramite un principio di funzionamento sostanzialmente molto semplice che consiste nel posizionare questo congegno vicino alla sorgente sonora aspettando che la membrana cominci a oscillare insieme alla sorgente sonora, dimostrandone la rappresentazione grafica.

L’incisione a tal proposito veniva sempre resa possibile grazie alla partecipazione di un diaframma che poteva trasferire le vibrazioni sonore.

Sostanzialmente si trattava di un semplice registratore, il cui unico punto a sfavore era rappresentato dal fatto di non poter riprodurre il suono e quindi non poter essere utilizzata in termini musicali. Il fono-autografo era di conseguenza in grado di registrare  le onde sonore, tuttavia bisogna dire che queste onde non potevano essere ascoltate. A tal proposito il punto di svolta arrivò con Thomas Edison, il quale nell’anno 1877 brevettò il cosiddetto fonografo.

Il fonografo si è rivelato una versione molto più avanzata dell’ormai vecchio fono-autografo, che aveva come supporto principale un piccolo cilindro in grado di ottenere una riproduzione acustica di buona qualità. Tuttavia il problema di base ruotava attorno al fatto che la qualità dell’audio era ancora di un livello piuttosto basso, ma questo rappresentava un fattore secondario dato che il fonografo aveva gettato le basi per un imminente progresso tecnologico della riproduzione musicale, essendo riconosciuto a tutti gli effetti come il predecessore dei giradischi.

In cosa consiste il funzionamento dei grammofoni

Per quanto riguarda la struttura del grammofono, il disco veniva posizionato su un piatto dal diametro di 12,5 cm. Grazie ad un piccolo motore elettrico si poteva far ruotare il piatto ad una velocità di 33 o addirittura 78 giri al minuto. La peculiarità consisteva nell’appoggiare una piccola puntina su questo disco, cosa che consentiva all’apparecchio di poter riprodurre dei suoni.

Il disco con il suo avvento ha di fatto rivoluzionato l’operato della macchina in quanto, a differenza dai cilindri realizzati da Edison, in circostanze come questa la puntina poggiava su un disco che girava continuamente in senso orizzontale. Facendo un paragone tra i due strumenti, i vantaggi del grammofono sono molti, e tanto per citarne alcuni troviamo:

  • registrazione qualitativamente superiore;
  • possibilità di realizzare un maggior numero di copie;
  • maggiore velocità;
  • facilità di utilizzo;
  • costo di produzione piuttosto contenuto;

Per quanto riguarda invece il giradischi ideato da Berliner, bisogna dire che non differenziava molto da quelli che si possono trovare al giorno d’oggi, ma era diverso più che altro per due particolari caratteristiche, tra cui in primis il fatto che il disco aveva ancora il limite di riuscire a registrare solamente da un lato e come seconda cosa i tempi di registrazione erano il punto debole dell’intero strumento, dato che consentivano di effettuare registrazioni dalla durata di uno o massimo due minuti.

Nel primo periodo i dischi venivano realizzati attraverso l’utilizzo di un vetro a sua volta ricoperto di vernice oppure inchiostro grasso, ma questo venne sostituito in seguito da metalli come per esempio lo zinco. Con il tempo si riuscì a produrre anche dei dischi in ebanite oltre che in gommalacca, ossia un materiale che aveva a suo vantaggio una maggior durevolezza e resistenza all’usura superiore, per giungere poi ai giorni nostri come sappiamo ai moderni dischi in vinile.

Acquisto di un grammofono: cosa valutare

In questo paragrafo andremo a concentrarci più nello specifico nel processo di acquisto di un grammofono e tutti i fattori per i quali occorre prestare maggior attenzione onde evitare di acquistare un prodotto non adatto alle nostre esigenze.

Nel caso si fosse alla ricerca di un grammofono ma non si avesse la minima idea di come districarsi all’interno dell’ampia scelta offerta dal mercato, nei prossimi paragrafi andremo a semplificare la questione. Sostanzialmente quello che abbiamo definito il processo di acquisto si divide in due parti:

  • grammofono originale d’antiquariato; 
  • ultimi modelli o riproduzioni (versioni moderne).

Bisogna dire che per quanto concerne la prima categoria bisogna per forza di cose rivolgersi al mercato dell’usato, mentre per i secondi si può tranquillamente scegliere fra modelli, ma anche tra gli usati.

Concentrandosi sulla scelta di un grammofono antico, bisogna prendere in considerazione il fatto che, rispetto agli altri modelli, questo tipo di prodotto tende a costare di più, ma si tratta di una spesa giustificata da molte variabili, tenendo comunque ben presente che ci troviamo su un altro pianeta in quanto stiamo parlando di pezzi assolutamente unici e rari, il cui valore aumenta continuamente di anno in anno per via del numero piuttosto limitato di esemplari disponibili.

Nel caso invece si avesse la volontà di spendere una cifra più contenuta  l’ideale potrebbe essere un grammofono di nuova produzione, quindi una versione moderna dello strumento. Ci teniamo per tanto a sottolineare che un grammofono, che sia una riproduzione vintage oppure un grammofono d’antiquariato, è sempre e comunque un prodotto non particolarmente adatto ad un uso particolarmente intenso, dato stiamo parlando di uno strumento più adatto all’arredamento.

Mentre se ti dovessi trovare nella situazione in cui sei alla ricerca di un riproduttore musicale, è consigliato virare su un giradischi, ossia prodotti che comportano una spesa di acquisto decisamente inferiore rispetto al grammofono essendo anche più funzionali.

Tutte le tipologie di grammofoni e le varie fasce di prezzo

I grammofoni sono tutti realizzati sulla base dello stesso meccanismo di funzionamento, in quanto non esistono modelli e tipologie diverse. La fascia dei grammofoni si suddivide in tre grandi macro-categorie:

  • Il grammofono meccanico è il modello sostanzialmente classico oltre che più diffuso, in quanto tutti i grammofoni sono costituiti dal cosiddetto portadischi, dal motore e dall’amplificatore noto a sua volta anche come imbuto. Nei primi anni il motore era a molla, mentre in seguito venne introdotto quello elettrico.
  • Il grammofono elettrico a differenza di quanto detto sino ad ora è diverso, si tratta in poche parole di una versione più efficace e migliorata del classico grammofono meccanico in quanto dispone anche dell’altoparlante.
  • Il classico grammofono elettrico con la sua unione ad un radio-ricevitore ha dato vita al radiogrammofono. Questo prodotto rappresenta una vera e propria innovazione.

Grammofono moderno: in cosa si differenzia rispetto all’antiquariato

Facendo comunque riferimento al passato, anche l’era moderna ha voluto puntare sulla produzione di strumenti come ad esempio il grammofono, cercando di costruire e proporre continuamente dei modelli nuovi e particolari.

Al giorno d’oggi in commercio si possono trovare molti modelli di grammofoni a tromba caratterizzati per l’appunto da un’aura più moderna, i quali sono dotati di una tecnologia più avanzata rispetto ai modelli più datati.

A livello economico oggi si può tranquillamente comprare una riproduzione di un grammofono appartenente all’Ottocento o al Novecento ad un prezzo simbolico di 100 euro, nonostante ci siano alcune versioni che possono anche costare all’incirca sui 150 euro a seconda ovviamente del modello e delle sue caratteristiche, tuttavia per tracciare una linea generale difficilmente si superano i 250 euro per dei grammofoni. Discorso analogo va fatto con i grammofoni moderni che se da un lato il costo può in casi aumentare dato che si tratta di prodotti più grandi, dall’altra parte non vi è il fattore legato all’unicità e al valore temporale.

Amante del web writing e del significato più puro di informazione.

Mi piace scrivere articoli in grado di fornire il maggior numero di risposte al lettore, alimentandone la conoscenza e la consapevolezza.

Con l’illimitata varietà del mercato odierno, la capacità di scelta assume un ruolo fondamentale, aiutare a potenziarla fa parte del mio lavoro

Classifica dei Migliori Prodotti

1 mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.

mobildoc GRAMMOFONO Quadrato A Tromba con Disco E PUNTINE.

  • Grammofono a tromba
  • realizzato da maestri ebanisti.
  • perfettamente funzionante
2 Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti

Grammofono con tromba in ottone HIS MASTER'S VOICE riproduzione quadrato con inserti

  • Grammofono in legno con tromba in ottone.Riproduzione del famoso marchio His Master's Voice
  • Per arredare con classe un ristorante,una vetrina,un negozio per tenerlo sopra un mobile,per usi...
  • Legge solamente i dischi 78 GIRI.Verrà fornito Completo di un disco da ascoltare
3 ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello

ROKR Puzzle 3D Legno per Bambini e Adulti Modellismo da Costruire Grammofono Classico Kit Modello

  • Riproduci dischi in vinile entro 10 pollici: disco da 7 pollici in omaggio, con tre musiche: Memory...
  • Generazione di energia a mano: puzzle musicale con grammofono classico ad ingranaggi meccanici,...
  • Realizzato con robusti pezzi di legno: ogni pezzo si adatta perfettamente, in totale 424 pezzi, ci...
4 aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico

aubaho Grammofono a Tromba con Piatto in ceralacca Stile Classico

  • Grammofono
  • Fabbricato secondo i modelli antichi
  • Altezza con trombone 70 cm, cassa 38 x 38 cm.
5 Bach Goldberg Beethoven Diabelli

Bach Goldberg Beethoven Diabelli

  • Fiore, Carlo (Author)
Back to top
Scelta Grammofono